Logo Comune di Nepi

Comune di Nepi

Cultura, Turismo e Politiche Giovanili

La Via Francigena passava anche per Nepi!

21 ott 2021

La cosiddetta “variante cimina”, in parte corrispondente all’odierna S.P. Cassia Cimina, attraversava il territorio di Nepi . Al Museo Civico, i pellegrini potranno apporre sulla loro carta il timbro che ne attesta il passaggio.

La Via Francigena passava anche per Nepi! Sembra un’affermazione presuntuosa, ma quando parliamo di Via Francigena non dobbiamo considerare uno specifico e immutato percorso, se non piuttosto un insieme di tracciati, alcuni dei quali si sono aggiunti nel corso del tempo, che permettevano ai pellegrini del nord Europa di raggiungere Roma. Sicuramente quello più canonico nel nostro territorio corrispondeva al percorso dell'antica Via Cassia che passando per Foro Cassio (vicino Vetralla) proseguiva verso Sutri. Esiste, però, anche la cosiddetta "variante cimina", in parte corrispondente all'odierna S.P. Cassia Cimina, che attraversava il territorio di Nepi. Il progetto di recupero del tracciato dell'antica Via Francigena, promosso anni fa dalla Regione Lazio, ha portato, poi, i due percorsi a confluire nel tratto che da Nepi si dirige a Sud verso la Via Cassia percorrendo la "Selciatella" o Via Umiltà. Ci auguriamo che un numero sempre maggiore di pellegrini decida di scegliere questo percorso che riserverà a loro affascinanti sorprese, come il transito lungo i "Cavoni" antiche vie cave di epoca preromana. Arrivati a Nepi, i pellegrini recandosi al Museo Civico potranno apporre sulla loro carta il timbro che ne attesta il passaggio.

lightbox-image

Informazioni

Luogo

Museo Civico Archeologico di Nepi

Orario

--

Biglietto d'ingresso

--